Mercatino dell’usato

Mercatino dell'usato online

I mercatini dell'usato online sono l'evoluzione dei vecchi negozi fisici o mercatini rionali, dove si potevano acquistare e vendere oggetti usati. I portali web che trattano la compravendita degli oggetti usati, sono nella grande maggioranza portali gratuiti, dove è possibile pubblicare la propria merce e renderla visibile in tutta Italia. Sostanzialmente con il termine mercatino dell'usato si vuole creare un filone parallelo ai più conosciti portali web di annunci. Cambia il nome ma il settore e il pubblico di riferimento hanno lo stesso target dei siti di annunci. Fino a pochi anni fa, per comprare l'usato, ci si rivolgeva ai vecchi mercatini di quartiere, oggi le cose sono radicalmente cambiate nella metedologia, nella facilità e sopratutto nella visibilità delle proposte messe in vendita. Grazie al web è radicalmente cambiato l'approccio, è sufficiente collegarsi ai siti web che hanno come tematica la compravendita dell'usato e pubblicare la propria merce che si è deciso di vendere. Questo meccanismo per l'acquirente permette di ridurre notevolmente il tempo impiegato nel ricercare i prodotti, mentre il venditore ha il vantaggio di ampliare significamente i possibili contatti da potenziali acquirenti. Nei mercatini rionali i potenziali acquirenti erano circoscritti a una zona o al massimo nella Città, ora si ha una visibilità a livello nazionale e i numeri parlano chiaro. Il settore dell'usato muove cifre importanti, segno che gli italiani sono ancora fortemente interessati ai prodotti usati anche chiamati oggetti vintage.

Mercatini dell'usato e i numeri della second hand economy

Come accennato nel paragrafo precedente, il settore dell'usato in italia grazie alla forte spinta del digital, muove numeri importantissimi che sia le aziende, sia i consumatori, non possono non prendere in considerazione. Secondo uno studio eseguito da DOXA, inerente la second hand economy in riferimento all'anno 2017, il mercato dell'usato vanta una cifra di 21 miliardi di eruo. In riferimento all'anno 2016 la compravendita dell'usato è aumentata dell' 11% grazie al web, con un guadagno medio per chi ha usufrito dei siti internet di compravendita online dell'usato, di circa 1000,00 euro anno. Dunque chi crede che il settore dell'usato sia un ripiego o un settore commerciale inferiore, probabilmente non era a conoscenza dei numeri e delle persone che ruotano intorno ai prodotti usati, vintage o comunque prodotti che possono godere di una seconda vita. Di seguito riportiamo un servizio giornalistico del 2014 trasmetto dalla emittente TV TG La 7:

Negozi dell'usato: Franchising Mercatopoli.it

A sostegno di quanto detto nei paragrafi precedenti, ovvero, il giro di affari che muove il settore della Second Hand, ha spinto realtà imprenditoriali a svilluppare dei franchising come il conosciuto sito www.mercatopoli.it. Mercatopoli è la perfetta congiunzione tra il mondo dell'online e il mondo della vendita mediante negozi fisici. L'utilizzo di questo franchising lato venditore si divide in due parti, da un lato la possibilità di controllare la movimentazione della merce messa in vendita tramite il portale, e dall'altro con un approccio " manuale ". Dunque come funziona Mercatopoli? Mercatopoli è un negozio fisico dell'usato e la sua funzione è quella del conto vendita con solo fornitori privati. Il venditore si reca nel punto fisico e propone la merce da mettere in vendita, che dopo un controllo della qualità da parte dello staff, viene stabilito il giusto prezzo di vendita. Il ciclo di vita del prodotto messo in vendita mediante Mercatopoli si racchiude nei seguenti punti:
  • L'oggetto usato dopo l'analisi dello staff con relativo prezzo di vendita sarà esposto per 60 giorni nel punto fisico
  • Al termine dei 60 giorni di esposizione con il prezzo iniziale verrà mantenuta l'esposizione ma con una riduzione del 50% del prezzo iniziale
  • Trascorsi 90 giorni l'oggetto/i verrano consegnati ad associazioni di beneficenza
Dunque Mercatopoli oltre ad essere un punto d'incontro tra venditore e acquirente, si propone anche come intermediario con le associazioni di beneficenza. La vendita degli oggetti avviene direttamente nel negozio ma grazie al digital, è stata creata una piattaforma online, che consente a tutti di poter visionare e acquistare prodotti online con pagamenti elettronici come ad esempio PayPal.

Siti vendita usato?

Negli ultimi anni vi è stata una vera esplosione di siti web che trattano la vendita dell'usato, e i portali dove pubblicare gratuitamente sono molti, come ad esempio Subito.it, Bakeca.it, kijiji.it dove è possibile inserire prodotti gratuitamente. Noi di Annuncino abbiamo voluto evolvere nel settore con l'aggiunta della funzione video! La pubblicazione avviene anche senza regisrazione e se sei interessato a vendere utilizzando la nostra piataforma Inserisci Annuncio.
Accedi
Nome utente
Parola d’ordine
Hai dimenticato la password? Ricorda