Physical Address

304 North Cardinal St.
Dorchester Center, MA 02124

Manutenzione auto

Manutenzione auto

Per massimizzare la durata e le prestazioni del tuo veicolo, ecco un elenco di elementi da controllare. Alcune di queste parti del tuo veicolo dovrebbero essere controllate regolarmente e altre solo a lungo termine. Assicurati di seguire il programma di manutenzione del tuo veicolo e la registrazione degli intervalli di manutenzione.

Prendersi cura della propria auto e mantenerla in buone condizioni di marcia richiede un po’ di impegno, ma sicuramente non è necessario essere un mago della meccanica per far funzionare bene il proprio veicolo.

L’ostacolo più grande è essere consapevoli di ciò che deve essere fatto, e con quale frequenza, per una manutenzione ottimale del veicolo. Conoscendo le nozioni di base su ciò di cui ha bisogno la tua auto e quando dovresti eseguire la manutenzione ordinaria dell’auto, ti assicurerai che la tua auto sia in ottime condizioni.



Come bonus aggiuntivo, se puoi dimostrare che il tuo veicolo è stato ben mantenuto, sarai in grado di chiedere il massimo quando è il momento di rivenderlo. E, naturalmente, è importante ricordare che i costi di manutenzione dell’auto, sebbene non sempre economici, alla fine possono aiutarti a evitare costose riparazioni lungo la strada.

Per semplificare il monitoraggio del programma di manutenzione dell’auto, abbiamo creato un semplice elenco di controllo per la manutenzione dell’auto scaricabile per aiutarti a tenere sotto controllo la manutenzione dell’auto.



L’importanza della manutenzione dell’auto

Quando esegui la manutenzione dell’auto a intervalli regolari, mantiene la tua corsa in buone condizioni e aiuta a prevenire costose riparazioni meccaniche lungo la strada. Quando è il momento di vendere o permutare il veicolo , disporre di registri di servizio dettagliati può contribuire ad aumentarne il valore.

La manutenzione del veicolo richiede un investimento di tempo e denaro. Ma prendersi cura della propria auto può spesso aiutare a evitare i costi di riparazione maggiori che seguono un guasto stradale. Semplifichiamo l’ ottenimento dei prezzi di manutenzione per il tuo veicolo , così saprai quanto puoi aspettarti di pagare nella tua zona.

Inoltre, sappi che il mancato rispetto delle linee guida per la manutenzione preventiva potrebbe invalidare la garanzia del veicolo.



I controlli di manutenzione programmati riguardano i livelli del fluido di un veicolo per i sistemi di frenatura e servosterzo, il liquido di raffreddamento del radiatore e l’olio motore. Altri elementi con importanti scopi di sicurezza, come le pastiglie dei freni e i tergicristalli, dovrebbero essere controllati regolarmente e sostituiti quando necessario per mantenerli funzionanti in modo efficace.

I motori delle automobili sono macchine complesse contenenti molte parti interconnesse. Una corretta manutenzione meccanica, compresa la sostituzione delle candele, delle cinghie di trasmissione, delle cinghie di distribuzione o delle catene e la sostituzione dei filtri dell’aria e del fluido, è necessaria per identificare i problemi e mantenere il motore in funzione come dovrebbe.

Quanto spesso dovresti portare la tua auto per un’ispezione?

Seguire sempre le raccomandazioni di manutenzione del produttore che si trovano nel manuale del proprietario del veicolo. Come minimo, dovresti far ispezionare la tua auto da un meccanico qualificato ogni 12 mesi per cercare problemi. Si prega di notare che molti produttori di veicoli hanno sostituito il familiare manuale del proprietario stampato con una versione online disponibile attraverso il sito Web del produttore.

Alcuni stati richiedono ispezioni per tutte le auto o controlli dello smog per il rinnovo annuale della registrazione , a seconda della contea in cui vivi e dell’età del tuo veicolo. Queste ispezioni sulle emissioni e sulla sicurezza valutano solo lo scarico del veicolo o criteri di sicurezza essenziali piuttosto che un’ispezione meccanica completa della salute dell’auto.



Il cambio dell’olio della tua auto presso un’officina o un concessionario di solito include un’ispezione in più punti per controllare i livelli dei fluidi, i filtri e altri componenti. Nei decenni precedenti, una regola empirica era quella di cambiare l’olio di un’auto ogni 10.000 km. Dal 2010, molti veicoli utilizzano olio sintetico che può percorrere fino a 16.000 km tra un cambio e l’altro.

I produttori delineano i requisiti di manutenzione come il cambio dell’olio e la rotazione dei pneumatici. Raccomandano anche programmi di ispezione o sostituzione di parti quando il contachilometri raggiunge 50.000 km, 100.000 km e 130.000 km, ad esempio. Ancora una volta, fare riferimento al manuale del proprietario per il programma di manutenzione del veicolo.

Tutte le auto hanno bisogno di manutenzione

Anche l’auto più ben tenuta incontrerà problemi che richiedono un servizio imprevisto. Spesso, il veicolo ti avviserà prima che smetta di funzionare che c’è un problema che richiede attenzione.

La spia “check engine” o l’indicazione “service engine soon” sul cruscotto non sono gli unici indizi che dovrebbero indurti a chiamare un’officina:

  • Frenata – Qualsiasi problema con i freni è un problema di sicurezza critico. Affrontare un pedale del freno “morbido” e indagare immediatamente su eventuali suoni cigolanti o raschianti.
  • Mancanza di accelerazione – Un cambiamento nelle prestazioni del veicolo può significare che è tempo di mettere a punto il motore.
  • Vibrazione – Chiedi a un meccanico di diagnosticare le cause se senti tremare quando l’auto si avvia, gira o si ferma.
  • Arresto o difficoltà di avviamento – Quando il tuo veicolo si ferma o non riesci ad avviarlo, è il momento di consultare un meccanico per una soluzione al problema.
  • Efficienza del carburante: sensori difettosi o iniettori di carburante che perdono potrebbero essere la ragione dei cambiamenti nel chilometraggio del gas.
  • Cambio – Le trasmissioni automatiche sono progettate per cambiare marcia senza intoppi. Cambiamenti bruschi e oscillazioni potrebbero indicare un problema di trasmissione.



Ci sono indizi meno ovvi che qualcosa potrebbe non funzionare con l’auto e questi segnali possono essere intermittenti o vaghi. Ricorda che sai come guida la tua auto meglio di chiunque altro. Se qualcosa sembra diverso, potrebbe essere l’inizio di un problema più significativo.

Contatta un meccanico di fiducia presso la tua concessionaria locale o officina di riparazione auto quando il tuo veicolo non funziona bene. Dì loro cosa senti e senti quando l’auto inizia a fare i capricci.

Lista di controllo per la manutenzione del veicolo

Tieni il passo con un programma di manutenzione preventiva per massimizzare la durata e le prestazioni del tuo veicolo. Usa questo elenco per sapere quali e quando devono essere svolte le attività per mantenere la tua auto in buone condizioni di lavoro.



Gli intervalli di manutenzione possono variare a seconda della marca e del modello. Assicurati di seguire il programma di manutenzione del tuo veicolo, indipendentemente da quanti chilometri percorri ogni anno.

Servizio Immediato

  • Controllare la spia del motore: questo avviso viene visualizzato quando il sistema di controllo dell’auto rileva un problema. Non c’è motivo di farsi prendere dal panico quando vedi questa spia gialla, ma non ritardare una visita all’officina. Non ripristinare da solo una spia del motore di controllo senza sapere perché si è accesa in primo luogo. Un meccanico può eseguire test diagnostici per determinare la causa.
  • Fari/fanali posteriori – Verificare la presenza di fusibili bruciati se una luce si spegne. Sostituisci la luce se non è questo il problema. Guidare con le luci spente non è sicuro e può comportare una multa.
  • Spia della pressione dei pneumatici: il sistema di monitoraggio della pressione dei pneumatici di un’auto ti avviserà quando la pressione dell’aria in uno pneumatico scende al di sotto di una certa quantità. Una bassa pressione dell’aria può portare a condizioni di guida non sicure, quindi gonfia i tuoi pneumatici a livelli adeguati il ​​prima possibile.



Controllo mensile

  • Fendinebbia, indicatori di direzione, freno e luci di posizione: è relativamente facile notare un faro che non funziona. Altri non sono così ovvi, quindi cammina intorno all’auto mensilmente per ispezionare visivamente le luci.
  • Livelli olio e liquido refrigerante – Controllare i livelli a motore freddo almeno una volta al mese e rabboccare sempre i livelli prima di intraprendere un lungo viaggio .
  • Pressione dei pneumatici e profondità del battistrada – I pneumatici sono essenziali per una guida sicura. Ispezionare regolarmente i pneumatici e il ricambio per usura irregolare, pressione dell’aria adeguata e profondità del battistrada adeguata. Usa un centesimo per controllare la profondità del battistrada.
  • Liquido tergicristallo – Accertarsi che il serbatoio disponga di una quantità adeguata di liquido tergicristallo. È impossibile guidare in sicurezza con una visuale ostruita, cosa che può derivare da un parabrezza sporco.



Controllo a 3 mesi

  • Olio e filtri: i motori che utilizzano olio motore convenzionale possono avere un intervallo di 3 mesi 10.000 km. Coloro che utilizzano varietà sintetiche potrebbero avere fino a 16.000 km tra i cambi d’olio.
  • Batteria e cavi – Accertarsi che la batteria ei cavi abbiano connessioni ben salde e che non vi siano corrosione o perdite di fluido.
  • Cinghie e tubi flessibili – La cinghia a serpentina e le altre cinghie nel vano motore non devono apparire vetrificate, incrinate o sfilacciate. I tubi non devono presentare perdite o presentare crepe o rigonfiamenti.
  • Liquido del servosterzo – Controllare il livello del liquido del servosterzo quando il motore è caldo e aggiungerne altro se necessario.
  • Spazzole dei tergicristalli – Guidare con le spazzole dei tergicristalli usurate è un pericolo per la sicurezza a causa della ridotta visibilità quando piove. Ispezionare le lame stagionalmente e sostituirle se sono danneggiate o non puliscono più il parabrezza.



Controllo a 6 mesi

  • Rotazione dei pneumatici: la rotazione dei pneumatici aiuta a prolungarne la durata bilanciando l’usura del battistrada e può aiutare a prevenire problemi di rumore e vibrazioni. Controllare in anticipo il manuale del proprietario perché alcuni tipi di pneumatici e ruote non devono essere ruotati o devono essere ruotati in un modo particolare.
  • Veicolo cerato: lava regolarmente la tua auto e applica un rivestimento di cera almeno due volte all’anno per proteggere la finitura della tua auto dalla ruggine.
  • Sistema di scarico: cerca e ripara eventuali danni, soprattutto se la marmitta fa rumore.
  • Controllo delle prestazioni della batteria: la tua auto non si avvia senza una buona batteria . A partire da quando la batteria ha tre anni, provala due volte all’anno presso il tuo negozio di ricambi auto.
  • Lubrificazione del telaio: il manuale del proprietario indicherà se il telaio, lo sterzo e i sistemi di sospensione richiedono una lubrificazione periodica.



Controllo a 1 anno

  • Filtri dell’aria – I filtri dell’aria dell’abitacolo aiutano a pulire l’aria all’interno dell’auto e richiedono una sostituzione annuale. Tuttavia, i filtri dell’aria del motore mantengono i detriti fuori dal motore e devono essere ispezionati durante il cambio dell’olio.
  • Freni: ispezionare l’impianto frenante, compreso il liquido dei freni, le guarnizioni dei freni, i rotori e le pastiglie dei freni, per garantire il corretto funzionamento di questi componenti critici. La durata delle pastiglie dei freni dipende in gran parte dallo stile di guida dell’operatore.
  • Ispeziona ammortizzatori e montanti – Porta la tua auto al negozio se noti una diminuzione della scorrevolezza durante la guida. Ammortizzatori e montanti sono una parte essenziale del sistema di sterzo dell’auto e dovrebbero essere ispezionati da un professionista.
  • Liquido di raffreddamento/antigelo – Sostituire ogni anno. Lavare il liquido di raffreddamento e l’intero sistema di raffreddamento dopo 100.000 km.



Controllo a 2 anni

  • Sistema di accensione: candele, cavi delle candele, bobine e altri componenti elettrici di buona qualità possono durare fino a 160.000 km. Anche così, controllare le candele a partire da 30.000 miglia è una buona idea. Una corsa brusca o un avviamento difficile possono indicare che stanno iniziando a fallire.
  • Fluido di trasmissione: controllare regolarmente i livelli del fluido di trasmissione e aggiungerne altro quando necessario. Puoi aspettarti di cambiare il fluido di trasmissione tra 30.000 e 60.000 miglia in un veicolo con cambio manuale e tra 50.000 e 160.000 km in uno con cambio automatico.
  • Filtro del carburante: le linee guida del produttore per la sostituzione del filtro del carburante variano. Alcuni suggeriscono la sostituzione a 50.000 km.



Controllo a lungo termine

  • Fluido della scatola di trasferimento: la scatola di trasferimento sposta la potenza dalla trasmissione agli assali in un veicolo a 4 ruote motrici o a trazione integrale. Avere un controllo professionale fluido caso di trasferimento secondo le raccomandazioni del produttore.
  • Differenziale anteriore e posteriore – I differenziali sono dispositivi che dividono la coppia dal motore e inviano potenza alle gomme per spingere l’auto. I differenziali richiedono lubrificazione e un professionista dovrebbe controllarli secondo le raccomandazioni del produttore.
  • Cambio gomme – Le gomme possono durare da sei a 10 anni. Controllare spesso per un’adeguata profondità del battistrada superiore.
  • Batteria: testare la batteria a partire da tre anni. È ora di sostituire la batteria dopo cinque anni.
  • Cinghia di distribuzione: sostituire seguendo la guida del manuale del proprietario, in genere tra 90.000 e 120.000 km. Non tutti i veicoli hanno cinghie dentate. Il tuo potrebbe avere una catena di distribuzione, che spesso non necessita di manutenzione periodica (o sostituzione) a meno che non ci sia un problema.

Queste pietre miliari per la manutenzione dell’auto sono linee guida generali e non un elenco esaustivo. Segui attentamente le raccomandazioni del produttore dell’auto in merito alla manutenzione programmata del veicolo e utilizza meccanici qualificati per eseguire lavori sulla tua auto.



Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *