Physical Address

304 North Cardinal St.
Dorchester Center, MA 02124

Come verniciare le ringhiere

Come verniciare le ringhiere

Sebbene le ringhiere in ferro battuto siano belle e apprezzate, tendono ad arrugginirsi, soprattutto all’esterno. Fortunatamente, è relativamente semplice ed economico pulire e ridipingere le ringhiere in ferro.

In effetti, le ringhiere in ferro battuto dipinte di recente spesso hanno un aspetto migliore dell’originale, soprattutto se conosci alcuni suggerimenti chiave per il successo.

Vecchie ringhiere metalliche, recinzioni, cancelli e altri elementi metallici esterni sono elementi architettonici importanti che hanno anche uno scopo pratico.

Molte ringhiere e cancelli in ferro originali saranno stati verniciati, mentre altri sono stati lasciati allo stato naturale per mostrare la bellezza del metallo.

Scopri come riparare, pulire e ridipingere ringhiere e altri elementi in metallo di seguito e aggiungili anche al tuo controllo annuale di manutenzione della casa per anticipare i problemi prima che si presentino.



Che tipo di vernice dovrei usare su una ringhiera in ferro battuto?

Utilizzare sempre una vernice per esterni di alta qualità progettata per la verniciatura del metallo. Puoi usare la vernice spray o puoi spazzolare la vernice liquida. Se c’è del metallo nudo, avrai bisogno anche di un antiruggine.



Si consiglia di utilizzare un primer a base di olio di alta qualità.

Molti pittori professionisti preferiscono utilizzare tecniche a spruzzo piuttosto che tecniche a pennello per dipingere una ringhiera metallica. Questo di solito fornisce una finitura più liscia e professionale rispetto all’utilizzo di un pennello.

Qual è il processo per dipingere una ringhiera metallica?

Qualsiasi progetto di pitturazione esterna della casa deve iniziare con una superficie pulita. Lava la ringhiera metallica con un detergente sgrassante in modo che sia priva di contaminanti superficiali. Successivamente, utilizzare una spazzola metallica per rimuovere la vernice scrostata.

Usa la carta vetrata per appianare eventuali punti arrugginiti o qualsiasi punto in cui la vernice precedente è molto lucida. Risciacqua o asciuga le superfici ancora una volta e la tua preparazione è fatta!

Quindi, usa teli, teloni, nastro adesivo, giornali e qualsiasi altra cosa a portata di mano per proteggere le superfici vicine. Se spruzzerai, pensa attentamente a dove si diffonderà l’overspray e fai attenzione a evitare che danneggi qualcosa.

Se dovrai spazzolare e/o rotolare, presta molta attenzione all’area sotto le ringhiere, poiché il tuo più grande nemico saranno le gocce. Usa nastro adesivo e carta per proteggere il raccordo in cui la ringhiera è fissata alla casa.



Ora è il momento di dipingere! Inizia dall’alto e procedi verso il basso. È meglio applicare più mani sottili, piuttosto che applicare una mano spessa che gocciola e si asciuga in modo non uniforme. Continua a controllare il tuo lavoro da una varietà di angolazioni, perché è facile perdere punti quando dipingi una ringhiera in ferro battuto.

Perché è importante dipingere le ringhiere esterne?

Dipingere le ringhiere nasconderà anni di usura ed è davvero facile da fare. Per non parlare di una soluzione conveniente. Nonostante le ringhiere in metallo siano resistenti e durature, ciò non significa che non si corroderanno mai.

Principalmente perché sono fuori all’intemperie. In effetti, è necessario dipingere le ringhiere esterne ogni sei-dieci anni per mantenerle in buona forma.

Questi suggerimenti per la pittura di ringhiere per esterni miglioreranno il fascino della tua casa. Soprattutto se i tuoi stanno iniziando a sbucciarsi o scheggiarsi.



Di cosa avrai bisogno:

  • Spazzola metallica
  • Asciugamani o stracci
  • Nastro
  • Telo
  • Lascia cadere i panni
  • Pennello
  • Cera per auto
  • Carta vetrata a grana media
  • Acqua insaponata
  • Nastro
  • Vernice antiruggine (aerosol o liquido)
  • Smalto antiruggine (aerosol o liquido)
  • Cera per auto

5 semplici passaggi per dipingere le ringhiere in ferro battuto

Una nuova mano di vernice può trasformare una ringhiera di ferro fatiscente in un bellissimo apparecchio d’accento. Rispolvera questi suggerimenti per dipingere le ringhiere in ferro battuto per farle tornare come nuove.

1. Prepara il ferro battuto rimuovendo la ruggine

Preparare correttamente una superficie prima della tinteggiatura è sempre importante, ma è particolarmente vitale quando si tratta di ringhiere in ferro battuto. La mancata pulizia adeguata delle ringhiere prima dell’applicazione della vernice può causare bolle e sfaldamento a causa della ruggine sottostante.

Quindi, quando inizi il tuo progetto, inizia strofinando la recinzione con una spazzola metallica, che rimuoverà i pezzi più grandi di ruggine e vernice scrostata.



Successivamente, per rimuovere il resto della vernice scrostata, carteggiare la ringhiera con carta vetrata a grana media. Questo processo aiuta anche a creare una superficie ruvida affinché la vernice aderisca più facilmente. Successivamente, spazzare l’area e pulire le ringhiere con acqua saponata.

Dopo aver asciugato il metallo con uno straccio pulito e asciutto, puoi iniziare a sistemare teloni e teli e applicare del nastro attorno alla parte inferiore della ringhiera.

2. Applicare l’antiruggine

Ora che la tua superficie è pronta, applica un primer antiruggine, disponibile sia in forma liquida che aerosol. Il primer aerosol può essere applicato rapidamente, in modo più fluido senza segni di pennello e funziona meglio per disegni in ferro battuto più complessi. Tuttavia, lo spray consuma anche più primer, quindi dovrai acquistarne più lattine.

Dopo aver steso uno strato uniforme di primer, lasciarlo asciugare da una a tre ore, o qualunque sia la direzione indicata sulla lattina.



3. Applica la vernice per ferro battuto

Quando la superficie è completamente asciutta, iniziare ad applicare la vernice smaltata antiruggine per esterni. Ancora una volta, questi tipi di vernici sono disponibili sia in forma liquida che aerosol. Uno dei modi migliori per dipingere le superfici metalliche è utilizzare la verniciatura elettrostatica, ma per completare questo metodo dovrai assumere il giusto appaltatore di vernici.

La migliore vernice per ringhiere in metallo se fai il fai-da-te è la vernice aerosol, che rende il processo molto più veloce. Tieni presente che è anche più disordinato e di solito richiede più vernice rispetto al tipo liquido.

Se stai lavorando all’interno, potresti voler utilizzare la vernice liquida per motivi di sicurezza, ma assicurati di coprire tutto il lavoro dettagliato con un pennello con punta di gommapiuma.

Indipendentemente dal tipo di vernice che usi, cerca di evitare di stendere su uno spesso strato di vernice. Invece, applica più mani più chiare, aspettando che la vernice si asciughi tra una mano e l’altra prima di applicarne un’altra.



Questo crea una finitura più uniforme e aiuta a evitare la formazione di bolle e la successiva desquamazione.

La vernice nera di base è una scelta cromatica più tradizionale, ma i colori metallici più luminosi possono aggiungere un interessante contrasto con l’ambiente circostante. La maggior parte delle persone usa una finitura semilucida o lucida, ma puoi anche applicare una finitura piatta o satinata.

4. Sigilla il ferro battuto con la cera

Dopo che la vernice del ferro battuto si è asciugata, puoi usare uno strato di cera per auto per sigillare le ringhiere dall’umidità. Questo materiale li aiuterà a rimanere belli e ad allungare il tempo che puoi dedicare tra un ritocco e l’altro.

5. Mantieni e prenditi cura del tuo ferro battuto a lungo termine

Le superfici metalliche saranno sempre più soggette a ruggine e scheggiature, soprattutto se posizionate all’aperto. Fortunatamente, puoi adottare misure preventive per ridurre al minimo i danni. Lavare le recinzioni in ferro battuto con acqua saponata due volte l’anno.

Pulisci le ringhiere con una miscela di succo di limone e aceto bianco, quindi lucida eventuali graffi o segni di ruggine con lana d’acciaio almeno una volta all’anno per aiutare a neutralizzare eventuali danni.



Potrebbe anche essere necessario ritoccare la vernice esterna in alcune aree man mano che si presentano imperfezioni. Se mantenute regolarmente, le ringhiere in ferro di solito non devono essere carteggiate e riverniciate più di una volta ogni sei anni.

Tuttavia, questo lasso di tempo dipende anche dalla quantità di esposizione all’umidità e alla luce solare diretta.

Quanto costa dipingere il ferro battuto da soli rispetto a assumere un professionista?

Potresti guardare tutti questi passaggi e chiederti se puoi assumere qualcuno per togliertelo dalle mani. Costa meno per il fai-da-te, ma ci sono pro e contro per farlo da soli rispetto all’assunzione di un pittore professionista.

Fai da te

Una lattina da 400 gr di primer antiruggine spray costa da € 5 a € 10 e 3 litri di vernice per ferro battuto con smalto antiruggine costa tra € 30 e € 50 ciascuno. A seconda di quanti piedi lineari di ferro battuto devi dipingere e quanti materiali dall’elenco sopra dovrai acquistare, il tuo costo totale potrebbe essere di diverse centinaia di dollari.



Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *