Physical Address

304 North Cardinal St.
Dorchester Center, MA 02124

Come pulire le tapparelle

Come pulire le tapparelle

Certo, pulisci regolarmente le finestre, ma per quanto riguarda le persiane o le tende che le coprono? Anche loro hanno bisogno di pulizie, motivo per cui devi sapere come pulirle.

Che siano in vinile, legno o alluminio, le tapparelle sono ottime per mantenere fresca una stanza, bloccare la luce e fornire privacy ai vicini ficcanaso, ma sono anche ottime per raccogliere lo sporco.

Ma non preoccuparti: non è necessario pulire una lamella alla volta dalla tapparella. Tutto ciò di cui hai bisogno sono alcuni semplici strumenti e pochi minuti per migliorare la tua vista.

Scopri come pulire le persiane in modo rapido e semplice e aggiungi questo semplice metodo al tuo normale elenco di cose da fare per la pulizia.



1. Raccogli i tuoi materiali

Per prima cosa: dovrai raccogliere prodotti per la pulizia per affrontare i bui , tra cui:

  • Aspirapolvere con attacco a spazzola morbida
  • Panni in microfibra
  • Detersivo per piatti
  • Acqua calda
  • Bicarbonato di sodio



2. Chiudi le tapparelle

Inizia abbassando completamente le tapparelle della tua casa o ufficio. Le persiane in legno e finto legno possono essere completamente chiuse; le lamelle delle tende in vinile e alluminio, che spesso si sovrappongono, devono essere inclinate verso il basso ma non completamente chiuse.

3. Spolvera le persiane

Per le tapparelle verticali, tieni la parte inferiore della tenda con una mano per stabilizzarla. Puliscile con un panno in microfibra, partendo dall’alto e procedendo verso il basso. Pulire con un movimento verso il basso o potrebbero sganciarsi.

Puoi anche utilizzare l’aspirapolvere con un accessorio a spazzola morbida e un’impostazione a bassa aspirazione per rimuovere la polvere. Per le tapparelle orizzontali, il processo è esattamente lo stesso, tranne per il fatto che si pulisce da un lato all’altro.

Lavora dalla stecca superiore a quella inferiore in modo che la polvere non cada sulle aree che hai già pulito.



4. Utilizzare un panno umido sulle tende molto sporche

Se la polvere non è sufficiente per pulire le tapparelle, usa un panno in microfibra inumidito con acqua tiepida. Se hai persiane in legno, fai attenzione a non bagnarle troppo.

5. Se necessario, pulisci a fondo

Se le tue persiane sono in cucina dove sono esposte a grasso, residui o polvere ostinata, potrebbero aver bisogno di una pulizia profonda. Togli le persiane dalla finestra e mettile in una vasca da bagno con acqua tiepida, alcuni schizzi generosi di detersivo per i piatti e una tazza di bicarbonato di sodio (un antimacchia naturale).

Lasciale in ammollo per circa un’ora e poi risciacquare con acqua tiepida. Completali rimuovendo lo sporco o la polvere in eccesso.



Nota: se le tue tapparelle sembrano ancora sporche e ingiallite, probabilmente sono state macchiate dal sole e anche questo può essere riparato.

Fai scoppiare le tapparelle nella vasca con acqua fredda e 3 tazze di candeggina liquida. Lasciatele in ammollo per non più di 10 minuti, quindi risciacquare abbondantemente e asciugare.

La candeggina dovrebbe dare la nuova vita bianca brillante.

6. Aspirare la polvere in eccesso

Se hai appena passato un panno umido sulle persiane, aprile e lasciale asciugare all’aria. Aspira la polvere residua caduta sul davanzale o sul pavimento mentre stavi spolverando.



Suggerimenti e trucchi extra

Ecco alcuni consigli extra per la pulizia delle persiane.

  1. Pulisci regolarmente le tende: Pulisci le persiane una volta al mese e la polvere non diventerà mai troppo cattiva. Le tende ben curate dovrebbero durare per decenni (anche se la maggior parte ha solo una garanzia di cinque anni).
  2. Nessun panno in microfibra? Nessun problema. I panni sono fantastici, ma un vecchio calzino (pulito!) funzionerà altrettanto bene. Metti il ​​calzino sulla mano, immergilo nell’acqua e sarai in grado di pulire tutti i rivestimenti delle finestre di casa tua.
  3. Puoi pulire anche le persiane e le tende in tessuto: Se hai le persiane, puoi utilizzare l’esatto processo descritto sopra per pulirle. Se hai sfumature di tessuto, come le tonalità romane o a nido d’ape, puoi pulire anche quelle a casa, ma il processo è leggermente diverso. Abbassa le ombre, quindi usa l’accessorio a spazzola morbida e l’impostazione di bassa aspirazione sul tuo aspirapolvere per ripassare le ombre partendo dall’alto. Quando hai finito con un lato, manovra dietro il paralume in tessuto e aspira l’altro lato. Passa l’aspirapolvere anche sul retro del paralume in tessuto.

Se ci sono macchie, trattale con una miscela di detersivo per piatti liquido trasparente e acqua calda in una ciotola (e un cucchiaino di bicarbonato di sodio per una macchia pesante). Inumidire un panno in microfibra con la soluzione e strizzarlo, lasciando il panno umido ma non inzuppato.

Tamponare la macchia con il panno umido. Fallo più volte a seconda dell’ostinazione della macchia. Ripeti con un panno pulito inumidito con acqua naturale e lascia asciugare l’ombra all’aria.

Se la pulizia delle macchie non è sufficiente per eliminare la macchia, puoi portare le tende in tessuto in lavanderia per una rinfrescata completa.



Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *