Physical Address

304 North Cardinal St.
Dorchester Center, MA 02124

cambio pastiglie freni

Cambio pastiglie freni

Cambiare pastiglie e rotori è un ottimo modo per risparmiare sui costi di sostituzione dei freni. Non solo è un ottimo modo per risparmiare denaro, è un lavoro relativamente semplice che può essere svolto da un fai-da-te moderatamente esperto in un paio d’ore.

Questo articolo è una guida generale alla sostituzione delle pastiglie e dei rotori dei freni.

Puoi scoprire se hai bisogno di nuovi freni ispezionando visivamente le pastiglie per segni di usura. Dovresti farlo immediatamente se noti dei brutti sintomi dei freni. Questi potrebbero includere problemi come stridio, cigolio o stridore, pulsazione dal pedale, vibrazione del volante (o tremolio).



Dopo averli cambiati, è intelligente tenere traccia di quando li hai sostituiti in modo da sapere quando è il momento di cambiare i freni.

Perché sostituire le proprie pastiglie dei freni?

Se le pastiglie dei freni stridono, potrebbe essere il momento di sostituirle. Sarai piacevolmente sorpreso di scoprire che puoi sostituire le pastiglie del sistema frenante a disco della tua auto in modo rapido, semplice e senza attrezzi specializzati.

Anche farlo da soli ti farà risparmiare un sacco di soldi. Ma anche se non sei interessato a fare il lavoro da solo, sapere cosa comporta rende più facile capire cosa potrebbe dirti un giorno il tuo meccanico.

Quasi tutte le auto hanno sistemi di freno a disco anteriori. Le pastiglie dei freni anteriori di solito si consumano più rapidamente delle pastiglie dei freni posteriori (si noti che le posteriori potrebbero essere freni a disco o a tamburo), quindi devono essere cambiate più spesso.



È necessario cambiare le pastiglie dei freni quando diventano troppo sottili, soprattutto se iniziano a emettere uno stridio metallico persistente o un rumore stridente quando si preme il pedale del freno. Ma il rumore da solo non è sempre l’indicatore migliore, quindi è meglio anticipare quando ciò accadrà ispezionando periodicamente lo spessore delle pastiglie.

  • Nota: se l’estremità anteriore dell’auto vibra quando si azionano i freni, i rotori dei freni potrebbero essere deformati. Se i rotori appaiono scanalati o irregolari, potrebbero essere rigati. In entrambi i casi potrebbe anche essere necessario sostituire o “tornare” i rotori su un tornio per freni, una procedura non trattata qui.

Strumenti richiesti

  • Guanti da meccanico usa e getta per proteggere le mani e mantenerle pulite
  • Jack e cavalletti
  • Chiave inglese
  • Morsetto a C o pezzo di legno per ritrarre il pistone
  • Chiave inglese (scegli una presa, un’estremità aperta o una chiave regolabile)
  • Fascetta di plastica, corda elastica o pezzo di spago

Materiali richiesti

  • Nuove pastiglie dei freni. Dal momento che stai risparmiando denaro facendo il lavoro da solo, potresti prendere in considerazione l’idea di spendere un po’ acquistando pastiglie freno originali del produttore, che sono più costose.
  • Lattina di liquido dei freni: controlla il manuale del proprietario per il tipo corretto.



Un paio di cose da notare prima di iniziare

Conosci il tuo gruppo pinza: la maggior parte delle auto ha un gruppo freno a pinza scorrevole. Questo è ciò che viene mostrato nella foto sopra. Confronta questo gruppo pinza con quello della tua auto. Altre auto hanno gruppi a pinza fissa.

Anche le pastiglie dei freni a pinza fissa sono facili da cambiare, ma il processo è leggermente diverso, quindi lo tratteremo in un altro pezzo didattico.

Fai una parte e poi l’altra: per motivi che saranno chiari in seguito, dovresti cambiare le pastiglie su un lato dell’auto dall’inizio alla fine prima di fare l’altro lato. Inoltre, dato che stai lavorando da un lato alla volta, gira il volante in modo che il volante su cui stai lavorando sia inclinato verso l’esterno per un migliore accesso ai freni.

Ora possiamo iniziare.



Passi per cambiare le pastiglie dei freni

  • Passaggio 1. Rimuovere la ruota.
  • Passaggio 2. Rimuovere il bullone del cursore.
  • Passaggio 3. Ruotare la pinza verso l’alto.
  • Passaggio 4. Estrarre le vecchie pastiglie dei freni.
  • Passaggio 5. Sostituire le clip di fissaggio.
  • Passaggio 6. Inserire le nuove pastiglie dei freni.
  • Passaggio 7. Ritirare i pistoni.
  • Passaggio 8. Monitorare il livello del liquido dei freni.
  • Passaggio 9. Riposizionare la pinza.
  • Passaggio 10. Reinstallare il bullone scorrevole.
  • Passaggio 11. Ripetere per l’altro lato.
  • Passaggio 12. Prova su strada in condizioni di sicurezza.

Rimuovere la ruota

Allentare i dadi ad alette sulla ruota. Quindi solleva l’auto e posiziona un cavalletto sotto il telaio dell’auto. Abbassa il martinetto in modo che il suo peso poggi sul cavalletto. Rimuovere completamente i dadi ad alette e rimuovere la ruota. Ora hai accesso al gruppo del freno e puoi raggiungere in sicurezza sotto l’auto.

Rimuovere il bullone del cursore

Trova i due bulloni del cursore (a volte chiamati “perni”) che tengono in posizione la pinza. Su questa macchina, una Ford Flex del 2009, i bulloni sono all’interno. Le frecce nella foto in alto li indicano. In genere è necessario solo rimuovere il bullone inferiore.

Può essere lungo ma una volta che è completamente allentato, scivolerà fuori facilmente.

Ruotare la pinza del freno verso l’alto

Con il bullone inferiore rimosso, la pinza del freno ruota verso l’alto, come mostrato nella foto sopra. Il tubo di gomma, che è la linea idraulica, si fletterà per consentire ciò, quindi non scollegare le linee dei freni idraulici.

Se pensi di dover scollegare una linea del freno, stai facendo qualcosa di sbagliato. Rimontare i freni e cercare un aiuto professionale.



A questo punto, è molto facile ispezionare lo spessore delle pastiglie dei freni per confermare che devono essere cambiate. La maggior parte delle pastiglie dei freni ha indicatori di usura in metallo, che sono piccole linguette metalliche che scricchiolano quando entrano in contatto con i rotori.

Anche se questi non si toccano ancora, i cuscinetti sono usurati se il materiale di attrito ha uno spessore di un ottavo di pollice o meno in qualsiasi punto.

Sfila le vecchie pastiglie dei freni

Le pastiglie dei freni sono ora esposte e le clip di fissaggio le tengono in posizione senza stringere. Basta far scorrere le vecchie pastiglie dei freni fuori, come mostrato nella foto.

Sostituire le clip di fissaggio

La foto sopra mostra le nuove clip di fissaggio del pad. I nuovi cuscinetti sono quasi sempre dotati di nuove clip, che consentono ai cuscinetti di scorrere facilmente avanti e indietro. Usa quelle nuove e butta quelle vecchie.

Non ci sono viti di fissaggio per le clip. Scattano semplicemente in posizione. Di solito ci sono clip per mancini e destrorsi, quindi cambiane uno alla volta, assicurandoti che corrispondano esattamente mentre procedi.



Spesso, un piccolo pacchetto di grasso a base di grafite viene fornito con le pastiglie dei freni. Applicare il grasso alle clip delle nuove pastiglie dei freni per evitare che cigolino.

Questa foto mostra che la nuova pastiglia del freno ha uno spessore rivettato, che è la sottile piastra metallica. Alcune pastiglie dei freni potrebbero avere spessori non fissati che devono essere tenuti temporaneamente in posizione fino a quando non si bloccano le pastiglie in posizione.

Le “orecchie” sono le linguette metalliche su entrambe le estremità della pastiglia del freno (qui sono visibili solo le due orecchie di sinistra). Queste orecchie si inseriscono nelle fessure delle clip. Parte del grasso può essere applicato anche alle orecchie e tra eventuali spessori metallici sciolti.

Inserisci le nuove pastiglie dei freni

I nuovi cuscinetti scivolano in posizione con la stessa facilità di quelli vecchi quando sono usciti, anche se a volte le nuove clip saranno più strette. Le orecchie delle nuove pastiglie dovrebbero inserirsi perfettamente in posizione sul grasso per freni che hai applicato.



Ritrarre i pistoni

Nella foto sopra, le frecce indicano i pistoni. Questi pistoni premono sulle pastiglie dei freni e schiacciano il rotore per fermare l’auto. La tua auto potrebbe avere un solo pistone per ogni ruota, ma il principio è lo stesso. Prima di poter abbassare la pinza in posizione, questi pistoni devono essere retratti (spinti indietro) in modo da liberare le nuove pastiglie dei freni più spesse.

I fai-da-te usano spesso un morsetto a C per ritrarre il pistone o i pistoni. In questo caso, abbiamo semplicemente tirato indietro il pistone usando un 2×4 e un pezzo di compensato. In questo modo, il liquido dei freni nei pistoni viene spinto indietro nel serbatoio del cilindro principale attraverso piccoli passaggi, quindi i pistoni si muovono lentamente.

La larghezza del 2×4 consente di inserire entrambi i pistoni contemporaneamente. Se ne inserissi uno da solo, l’altro salterebbe fuori – non lo vuoi. Fortunatamente, la maggior parte delle auto ha un solo pistone per pinza, il che rende le cose molto più semplici.

Ad ogni modo, la pressione costante e la pazienza sono fondamentali qui. In questo esempio, abbiamo aggiunto un secondo spessore in compensato verso la fine del processo per colmare il divario sempre crescente.



Per tutto il tempo, presta la massima attenzione per assicurarti di non intaccare o strappare la cuffia di gomma e la guarnizione che circonda i pistoni.

Monitorare il livello del liquido dei freni

Quando spingi indietro i pistoni, il livello del liquido dei freni sale lentamente. Apri il serbatoio della pompa freno e controllalo spesso. Questo è più preoccupante quando si lavora sul secondo freno perché il volume del fluido combinato di due pinze potrebbe causare il trabocco del liquido dei freni. Se sembra che ciò accadrà, aspira un po ‘di liquido dei freni con un bastoncino di tacchino.

C’è più pericolo di traboccare se qualcuno ha superato il livello del fluido durante le visite di servizio regolari. (Questo è il motivo per cui il serbatoio del liquido dei freni non dovrebbe necessariamente essere rabboccato in quel modo.) Il livello del liquido scende naturalmente man mano che le pastiglie si consumano.

E ritorna quando i cuscinetti vengono sostituiti. Finché il livello non scende al di sotto di “MIN”, la freccia mostrata nella foto sopra, nella metà inferiore del serbatoio, tutto è a posto.

Riposizionare la pinza

Con i pistoni retratti, la pinza dovrebbe scivolare sulle pastiglie con poco sforzo. A volte l’adattamento è stretto e la pinza scivolerà sulle pastiglie dei freni appena installate. Se i pistoni si incastrano nelle pastiglie dei freni, potrebbe essere necessario verificare di aver retratto completamente il pistone.



Reinstallare il bullone scorrevole

Reinstallare e serrare nuovamente il bullone del cursore. Raddrizzare le ruote dell’auto, rimontare il pneumatico e serrare i dadi ad alette.

Ripeti l’operazione con gli altri freni

Ripeti tutti questi passaggi per l’altro lato dei freni anteriori. Ricorda che il liquido dei freni sarà più alto nel serbatoio ora che le nuove pastiglie sono installate su un lato, quindi tieni d’occhio il livello del fluido mentre ritiri il pistone sull’altro lato. Il fluido aumenterà solo di più la seconda volta.

Non vuoi che trabocchi poiché il liquido dei freni è altamente corrosivo. Se sembra che il liquido trabocchi, aspirane un po’ con il bastoncino di tacchino. Se il livello è al di sotto del “MAX” quando entrambi i lati sono finiti, aggiungi del fluido fresco per completare la linea.



Prova su strada in condizioni di sicurezza

Prova l’auto in condizioni di sicurezza per assicurarti che tutto funzioni correttamente, prestando particolare attenzione durante le prime soste. Tieni presente che il pedale del freno potrebbe avere un punto di innesto più alto.

Ti abituerai rapidamente a questo cambiamento. Divertiti a usare i tuoi nuovi freni sapendo che ora ci sono pastiglie dei freni spesse per fermarti in sicurezza.

Domande frequenti

Quanto spesso devi cambiare le pastiglie dei freni?

Dovrai consultare il manuale del proprietario per ottenere la risposta più precisa, ma in generale ti consigliamo di sostituire le pastiglie dei freni quando inizia a darti un avvertimento. Alcuni veicoli contengono sensori delle pastiglie dei freni, che possono far lampeggiare una luce o un messaggio sul quadro strumenti per avvisare il proprietario del veicolo.

Le pastiglie dei freni di altri veicoli hanno un pezzo di metallo che diventa esposto quando la pastiglia raggiunge una certa larghezza. Provoca un rumore stridente o stridulo che non danneggerà il veicolo, ma significa che devi sostituire immediatamente le pastiglie dei freni.

Quanto costa sostituire le pastiglie dei freni?

Il costo di una sostituzione delle pastiglie dei freni varia in base a una serie di fattori: il tipo di veicolo e l’impianto frenante che possiedi e se acquisti pastiglie dei freni originali, o compatibili. Ma in generale, aspettati di pagare circa 115-250 euro per asse per la maggior parte delle auto e molto di più per i veicoli di lusso o ad alte prestazioni.



Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *