Errori Da Evitare Nella Fresa A Tazza

Errori Da Evitare Nella Fresa A Tazza

Visualizza il nostro catalogo di frese a tazza e scopri quali sono gli errori da non fare durante il loro utilizzo.

 

Fresa A Tazza

 

Errori da evitare nell’uso delle frese a tazza

Quando andiamo a praticare o allargare un foro attraverso l’uso di una fresa a tazza riteniamo trattarsi di un lavoro semplice e veloce. Questo è vero, stiamo parlando di strumenti da lavoro molto pratici, tuttavia, ciò non esclude la possibile insorgenza, in fase di esecuzione, di problemi determinati da errori commessi da chi la fresa a tazza la utilizza senza un buon patrimonio di conoscenze tecniche.

Il realtà, tutto andrebbe fatto curando i minimi dettagli: la buona esecuzione di un foro dipende dalla scelta del giusto diametro della fresa a tazza, dalla scelta del trapano e anche dalla corretta individuazione del punto preciso in cui fare affondare la punta pilota.
Per chi intenda effettuare un foro perfetto, senza increspature, ecco qualche suggerimento finalizzato ad evitare i più comuni errori compiuti in fase di utilizzo della fresa a tazza.




Utilizzo delle frese a tazza: come evitare gli errori più comuni 


 

Uno degli errori che più frequentemente viene commesso da chi utilizza le frese a tazza è quello di lasciare la segatura nel taglio ricavato con questo strumento.
Quando foriamo il legno, è facile che la polvere e le particelle che dalla fresatura ne derivano vadano ad otturare i denti della fresa. Questo cagiona surriscaldamento e potenziali danni irreparabili non solo al trapano e alla fresa, ma anche alla superficie su cui si praticano i fori.

Quindi, è bene mantenere sempre pulita la fresa a tazza, non solo per prolungarne la vita, ma anche per fare in modo che se ne ricavino fori perfetti.
Il modo più facile per pulire la fresa sta nell’eliminare tutti gli eccessi della segatura.

Ciò può aver luogo semplicemente rallentando la rotazione e ritraendo l’attrezzo così da far raffreddare la fresa  e far così che i detriti non si accumulino.




Scelta del trapano: perché non trascurarla

Per eseguire al meglio il foro desiderato con la fresa a tazza molto importante è anche la scelta del trapano. Per un taglio corretto e preciso è buona regola scegliere un trapano a batteria da almeno 14 volts o, per uso professionale, può andar bene anche quello a 18 volts così da essere certi di avere abbastanza potenza.

Ricordiamo, infatti, che la fresa a tazza va collocata sul trapano, quindi, essa esegue i fori alla perfezione solo se anche il trapano viene utilizzato alla perfezione.
Uno degli errori più comuni che in genere vengono commessi in questo campo è anche quello di ricavare i fori a tutta velocità pensando che, così facendo, si evitino le increspature o microlesioni tutt’intorno al foro.

Non è così. In questi casi è necessario, invece, fare tutto il contrario, ossia eseguire i fori lentamente.

E’ bene osservare il lavoro che si sta realizzando in ogni sua fase ed è preferibile utilizzare mascherina e occhialini da lavoro.
La perfezione con cui le frese a tazza operano, infatti, non escludono la prudenza.

No a fretta e superficialità, perché una volta ricavato o allargato un foro commettendo errori, sarà davvero difficile ovviarvi.

 

 

Annuncino L’ Affare è più Vicino!

 

12/10/2017 / / in
Comments

Comments are closed here.