Prodotti di seconda mano

Prodotti di seconda mano

Comprare e vendere online prodotti di seconda mano

Tutto può essere venduto, tutto può essere comprato. Potremmo riassumere così l’era del Web 2.0. L’aumento della banda a disposizione degli utenti, anche se la diffusione non è omogenea in ogni angolo del globo, ha consentito un proliferare di siti e servizi che vanno incontro ad ogni esigenza.

Anche il commercio ne ha avuto importanti benefici, tra e-commerce, siti di aste e portali di annunci secondamano. Ce n’è sostanzialmente per tutti i gusti e i dati sul fatturato non fanno altro che incoraggiare le transazioni online: nel 2016 c’è stato un vero e proprio boom, trend che sembra essere confermato anche nel 2017.




Confortati dai risultati della concorrenza, tanti negozianti si stanno spostando sul Web per incrementare il proprio bacino di utenza e conseguentemente i guadagni. Anche perché i canali non mancano e a seconda della categoria o del volume di vendita è bene indirizzarsi verso uno piuttosto che un altro servizio.

Chi, ad esempio, dispone già di un “negozio fisico”, cercherà una piattaforma di eCommerce completa per realizzare degli scaffali virtuali online. Oppure, potrebbe servirsi di servizi come quelli offerti da Amazon ed eBay per far conoscere il proprio negozio e mettere i propri prezzi in concorrenza con quelli proposti da negozi simili.

Annunci SecondaMano

 

Annunci Secondamano Una Alternativa Ai MarketPlace

Chi non dispone di un negozio, ma vuole magari racimolare un gruzzoletto aggiuntivo ai propri guadagni abituali, può considerare le opportunità offerti da aste online o siti di annunci, tramite i quali si può vendere di tutto, anche articoli di seconda mano.

Telefonini, libri, abbigliamento, ma anche veicoli, attrezzi da lavoro e appartamenti, con un annuncio gratuito si può mettere in vendita qualsiasi cosa accordandosi con i potenziali acquirenti senza intermediari né costi aggiuntivi. Quante volte, infatti, ci sarà capitato di ritrovare tra gli scatoloni in soffitta libri, una vecchia console con tanti videogame o una maglietta comprata ad un concerto?

Oggetti che ormai non utilizziamo più e che magari ci sono di intralcio quando facciamo le pulizie. Eppure, c’è chi è disposto a pagarli profumatamente, magari perché è un collezionista, o perché sta proprio cercando quello di cui noi ci vogliamo disfare.

Mettere in vendita prodotti di seconda mano tramite gli annunci gratuiti, può rappresentare dunque una possibilità che fino a ieri non avevamo considerato, con la possibilità di portare a casa un guadagno extra praticamente senza il minimo sforzo.

Per ulteriori informazioni vi rimandiamo a WikipediA, portale di enorme valore.

 

 

Annuncino L’ Affare è più Vicino!

11/09/2017 / / in

Lascia un commento