Lame livellatrici

Lame livellatrici

Lame livellatrici: gli strumenti versatili dai mille utilizzi

Le lame livellatrici sono probabilmente uno degli attrezzi più diffusi nel settore cantieristico e in quello agricolo.

Esse, in genere, vengono usate per lo sbancamento in cantieri stradali, piazzali per livellare spianare strade e terreni, ma anche per sgombrare la neve, per pulire stalle e fossati, ecc…

Pur essendo attrezzi relativamente semplici e lineari, sono dotati di importanti caratteristiche tecniche atte a favorire un loro uso che si rivela per chi le utilizza assai versatile.

Le lame livellatrici di idrobenne.com sono concepite per realizzare superfici piane oppure pendenze ideali per l’irrigazione a scorrimento.

L’inclinazione della lama può essere, in genere, sia in orizzontale che in verticale.

Esse sono dotate di un meccanismo che permette movimenti veloci e precisi.

Lame livellatrici: tecnologia in cammino

La lama livellatrice è la macchina ideale per livellare il terreno, operazione questa che si rende necessaria, ad esempio, per evitare ristagni di acqua e sprechi nell’irrigazione, ma anche per recuperare superficie di terreno dai fossati.

Il tutto, grazie a questi potenti e versatili strumenti, ha luogo in maniera veloce e precisa.

Numerosi sono i campi d’applicazione a cui le lame livellatrici possono essere destinati: dai terreni di montagna più impervi alle aree industriali, dalla stesura degli inerti alle risaie, fino ad arrivare alle superfici irrigate a scorrimento, zone in cui si rende necessario realizzare uno scolo, anche parecchio profondo, ect.




 

Su un terreno ben livellato tutto si rende più semplice: è possibile su di esso operare con grandi macchine così contenendo costi con un contestuale aumento della produttività.

Grazie alla loro innovativa costruzione brevettata e ai miglioramenti apportati dalla tecnologia, queste lame forti e snelle riescono a lavorare porzioni di superficie anche nelle immediate vicinanze di un ostacolo quale, ad esempio, un albero, una parete, un pilastro e finanche in prossimità degli angoli.

Le lame livellatrici consentono un rapido e preciso sbancamento in cantieri stradali, piazzali, ecc. il tutto, ovviamente, in movimento.

Esse oggi più che mai vengono utilizzate con risultati straordinari in alternativa ai tradizionali macchinari più ingombranti in passato destinati allo sbancamento ed al livellamento sia nel settore cantieristico che in quello agricolo.

Grazie alla continua ricerca tesa all’ottimizzazione di queste macchine da parte delle più grandi aziende presenti sul mercato, questi dispositivi permettono di lavorare su più direzioni quindi, in orizzontale, in verticale, in asse seguendo fedelmente il senso di marcia del trattore, permettendo in tal modo la fuoriuscita laterale del terreno e/o materiale da spostare con grande agilità.

Caratteristiche tecniche ed utilizzi

Le lame livellatrici di ultima generazione consentono una rotazione idraulica a destra e a sinistra a 360° e godono di lama antiusura intercambiabile.

Esse sono altresì dotate di snodo orizzontale anteriore per adeguarsi alle pendenze del terreno.

Le lame e il telaio sono tenaci e indistruttibili, in quanto costruiti con l’utilizzo di acciai resistenti ad alto snervamento, così come la lama intercambiabile è realizzata in acciaio antiusura ad elevato spessore.




Le lame livellatrici sono utilizzate, in particolare, nel settore agricolo.

Esse, infatti, consentono un celere sbancamento del suolo: grazie alla loro robusta struttura in acciaio, permettono di spostare un grosso quantitativo di terreno lavorandolo e rigirandolo su se stesso per ottenere un’elevata produttività risparmiando, in tal modo, il tempo che si renderebbe necessario per questo successivo lavoro di rimescolamento.

Questo attrezzo è dunque indicato per spianare in modo veloce suoli composti di terra o di ghiaia, all’aperto, tuttavia, non è solo nel settore agricolo che esso dà il meglio di sé.

Queste lame sono infatti ideali per lavori di precisione anche in campo edilizio, potendo essere utilizzate per il livellamento del terreno destinato ad essere pavimentato nel campo delle costruzioni edilizie, sia all’interno che all’esterno di un edificio.

Per via della loro robusta struttura fatta da stampati di acciaio, le lame livellatrici permettono di spostare un grosso quantitativo di terreno anche nel caso di lavori di rifinitura, grazie alle loro dimensioni snelle che consentono un’ottima manovrabilità in tutte le dimensioni e in ogni ambiente, anche quello più angusto.

Queste lame, in conclusione, hanno davvero cambiato il modo di operare lo sbancamento del suolo ed il livellamento dello stesso in ogni ambiente, agevolando non poco il lavoro degli operatori chiamati ad eseguire tutti gli interventi descritti. Se vuoi acquistare attrezzatura da lavoro di secondamano, puoi trovare ottimi affari per iniziare o concludere i tuoi lavori.

 

 

Annuncino L’ Affare è più Vicino!

10/11/2017 / / in

Lascia un commento