Physical Address

304 North Cardinal St.
Dorchester Center, MA 02124

Arredare casa economicamente

Arredare casa economicamente

Trovare la casa migliore da acquistare per la vostra famiglia può essere già di per sé un processo stressante, ma se a questo si aggiungono i rapporti con la società di mutui e tutti gli interventi di manutenzione che devono essere eseguiti, la situazione può diventare rapidamente opprimente.

Quando l’intero processo di ricerca di una casa e di acquisto è terminato, siete esausti. Ma non è ancora il momento di riposare. È ora di decidere come arredare la nuova casa.

Quando si tratta di arredare una casa, Internet ci dice sempre le stesse cose: Non spendere troppo. Guardate i mobili usati. Siate sempre pazienti.

Tutti questi sono ottimi consigli, ma quali sono le azioni che possiamo intraprendere quando vogliamo iniziare a far sentire la nostra nuova casa come una casa?



Partite dalla vostra visione

Quando vi trasferite o visitate la casa prima della chiusura, prendetevi un po’ di tempo per visualizzare come volete che sia la casa quando sarete pronti a viverci.



Visitate ogni stanza della casa o dell’appartamento per circa 10 minuti e iniziate a elencare tutto ciò di cui pensate che la stanza abbia bisogno, compresi gli oggetti più grandi (letti, sedie, divani) e quelli più piccoli (bidoni dell’immondizia, cornici, lampade, ecc.).

Privilegiare i bisogni prima di tutto, i desideri in secondo luogo

Il passo successivo per arredare la casa dei vostri sogni con un budget limitato è la definizione delle priorità. Dopo tutto, è possibile che non abbiate denaro illimitato da spendere. Un buon modo per affrontare l’elenco delle priorità è quello di concentrarsi prima sull’essenziale.



Ad esempio, un tavolo e delle sedie da cucina per avere un posto dove mangiare, un letto per dormire e un divano o una poltrona per sedersi. Questi sono i pezzi di ancoraggio attorno ai quali potrete arredare la vostra casa con il passare del tempo e con i mezzi finanziari per fare delle aggiunte.

Pianificare il budget per l’arredamento della casa

Questo è il punto in cui la vostra visione e le vostre priorità incontrano il lato finanziario dell’arredamento di una nuova casa. È il momento di stabilire quale sia il vostro budget effettivo per l’arredamento. Una persona media spende poco più di 8.000 euro per arredare un appartamento, e potete usare questa cifra come base di partenza.

Ad esempio, se state acquistando una casa di 100 metri quadrati, potete scegliere di mettere in conto dal 10% al 50% del prezzo di acquisto per i mobili. Ciò significa che per una casa da 250.000 euro il budget per i mobili è di circa 25.000 euro.

Si tratta di un ampio margine e la cifra finale che otterrete dovrà riflettere la quantità di denaro che dovrete versare al momento della chiusura per l’acconto e le spese di chiusura, oltre al denaro che potrebbe servirvi per pagare i depositi per le utenze e per la prima rata regolare del mutuo, rispetto alla quantità di denaro che vi rimarrà nei risparmi.



Una regola empirica per stabilire un budget per i mobili consiste nel calcolare le vostre esigenze di spesa mensile di base e moltiplicare questa cifra per tre.

Ad esempio, se il vostro budget regolare dopo l’acquisto della casa ammonterà a 2.000 euro al mese, dovrete moltiplicare per tre per ottenere 6.000 euro. Questo è l’importo che dovreste avere nei risparmi per coprire eventuali spese impreviste quando vi trasferite.

Tutto ciò che avete al di sopra di questa cifra è quello che dovrete spendere per l’arredamento durante il primo periodo. Poi, ogni volta che i vostri risparmi supereranno di nuovo la soglia dei tre mesi, potrete acquistare i mobili per la stanza successiva.

Arredare le stanze in modo strategico

Ricordate l’elenco di priorità di prima? Ora che avete il vostro budget e sapete quali stanze devono essere arredate per prime, potete iniziare ad acquistare gli articoli che avete scritto nella fase 1, per quelle stanze ad alta priorità. Quando il budget si esaurisce, risparmiate e poi tornate alla lista e continuate a riempire le stanze in base alla vostra lista di priorità.

Ecco alcuni consigli per ottenere le migliori offerte di mobili per la vostra nuova casa:

  • Prestare attenzione ai cicli di vendita stagionali. Ad esempio, la metà dell’inverno può essere un buon momento per trovare offerte, poiché i negozi ritirano i modelli dell’anno scorso.
  • Acquisti di seconda mano. Facebook Marketplace, i gruppi di acquisto online, i negozi dell’usato, i mercatini delle pulci, i negozi di antiquariato e i negozi in conto vendita sono tutti luoghi ideali per cercare mobili e altri articoli per la casa a prezzi scontati.
  • Diffidate delle carte di credito dei negozi. I negozi di mobili spesso invogliano i clienti a fare acquisti offrendo una carta di credito a interessi differiti dello 0%, ma queste offerte possono essere insidiose. Se acquistate mobili con una carta di credito a interessi differiti e non pagate tutto in tempo, finirete per pagare gli interessi sull’intero importo dell’acquisto.



Concentratevi sulla qualità piuttosto che sulla quantità

Infine, non lasciate che il desiderio di riempire la stanza prenda il sopravvento sull’aspirazione ad avere mobili di qualità che durino a lungo dopo il bisogno. Ricordate che l’obiettivo di dare priorità alle stanze è stato prima di tutto quello di riempire le stanze in cui passerete più tempo.

Soprattutto per queste stanze, volete avere oggetti di buona qualità che possano seguirvi da una casa all’altra. Cercate di risparmiare sui tavolini e spendete di più per il materasso o la struttura del letto, che probabilmente vi seguiranno nella casa successiva, sia che si tratti di una camera per gli ospiti o del vostro prossimo padrone di casa.



Non esiste una scienza esatta per questo metodo di riempire la nuova casa di mobili. Tuttavia, avere un processo chiaro può aiutarvi a trovare un po’ di tranquillità in questo periodo caotico della vostra vita. Tenete presente che non vale la pena di sacrificare la casa che avete sognato solo per riempirla tutta e subito, perché questo vi farà sentire costantemente insicuri.

Adottate un approccio mirato e la casa vi sembrerà finita prima che ve ne accorgiate. Non è necessario che la casa sia perfetta in una settimana o in un mese. Probabilmente non sarà mai perfetta, ma sarà vostra.

Quando conviene acquistare i mobili per una nuova casa?

L’acquisto di mobili prima di trasferirsi in una nuova casa presenta vantaggi e svantaggi. Trasferirsi in una casa senza mobili può farvi sentire in fretta, mentre fare acquisti prima vi dà il tempo di considerare tutte le opzioni.



Tuttavia, aspettare il momento del trasloco permette di prendere le misure esatte di come i mobili si inseriranno nella stanza.

Arredare casa economicamente: Conclusioni

Quando inizi a comprare mobili, fai tre liste. Il primo elenco è per l’essenziale, come un letto, un frigorifero e una TV. Il secondo elenco comprende elementi necessari, ma puoi vivere senza di loro nella tua vita.

Una lavatrice e asciugatrice è un eccellente esempio di mobili che puoi aggiungere a questo elenco. Il terzo elenco è per gli elementi che non sono essenziali, ma che vorresti possedere. Una Xbox o una TV LED widescreen sono buoni esempi.

Allega un importo in euro a ciascuno degli articoli nelle tue tre liste, in base alla tua ricerca sui prezzi dei mobili. Questa cifra è il tuo budget totale per i mobili e dovrai attenerti a questo importo se vuoi arredare la tua nuova casa.

Ci sono centinaia di ottime offerte disponibili su Internet e c’è un divano che soddisfa il tuo budget: tutto quello che devi fare è cercare.

Sprecare il budget su uno o due articoli significa avere meno soldi da spendere per altri mobili. Guardare i tuoi programmi su una grande TV a schermo piatto sembra il modo ideale per trascorrere una serata nel tuo nuovo posto.

Tuttavia, quando devi addormentarti sul divano perché hai sprecato i soldi per il tuo letto, potresti avere un’opinione diversa.



Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *